Un semestre in Canada: l’esperienza di Alessandro
Anno Scolastico all'Estero

Un semestre in Canada: l’esperienza di Alessandro

Alessandro ha scelto di frequentare un semestre in Canada: ha migliorato le sue competenze linguistiche ed è maturato sotto molti aspetti!

L’esperienza di Alessandro in Canada a Winnipeg

Decidere di partire per fare un’esperienza di studio all’estero è una scelta coraggiosa. Si esce dalla propria “comfort-zone” e si ritorna a casa completamente cambiati. Si diventa più responsabili, più comprensivi e si impara ad adattarsi a qualsiasi situazione. Inoltre, si diventa più sicuri di sé e questo è sinonimo di maturità e crescita!
Alessandro ha deciso di fare un semestre in Canada a Winnipeg.

Il mio semestre a Winnipeg

Ciao a tutti! Mi chiamo Alessandro, vivo in Puglia e ho trascorso un semestre all’estero in Canada. Più precisamente, nella città di Winnipeg, provincia del Manitoba e qui frequentavo il Murdoch Mackay Collegiate.

Questa regione è molto conosciuta perché viene abitualmente travolta da tempeste di neve ogni inverno, con temperature che arrivano fino ai -50C, e nonostante io non sia un amante del freddo, vivere per 6 mesi in mezzo alla neve mi ha fatto cambiare completamente idea e ho imparato ad apprezzarla!

Perché ho scelto il Canada

La mia prima opzione erano gli Stati Uniti, ma cominciando ad informarmi e ad interessarmi alla cultura canadese me ne sono innamorato.

Inoltre, il Canada offriva una gran parte delle materie che studio nel mio liceo italiano, quindi sarebbe stato meno faticoso recuperare il tutto una volta rientrato. Facendo un bilancio, dopo la mia esperienza, penso che il Canada sia in generale un Paese molto sicuro e aperto da qualsiasi punto di vista; ognuno è libero di esprimersi per quello che è, senza aver paura di essere giudicato.

La mia famiglia ospitante

Durante questa esperienza, ho avuto la fortuna di essere ospitato da una famiglia canadese molto disponibile e accogliente.
La mia host-mum, Rhonda, è sempre stata presente fin dal primo giorno, mentre i miei host-brothers Jack e Mike mi hanno aiutato molto con i compiti e a conoscere meglio la città. In casa con noi c’era anche un Exchange Student brasiliano, Pedro; con lui sono andato ogni giorno a scuola e spesso anche in palestra.

Rhonda mi ha portato spesso con lei e alcuni suoi amici a fare escursioni fuori città. Proprio qualche giorno dopo il mio arrivo, siamo andati a visitare un grande lago al di fuori di Winnipeg, ed è qui che ho visto per la prima volta l’aurora boreale!

Attività fuori città

Almeno 3 o 4 volte al mese, siamo andati a trovare i genitori della mia host-mum in un piccolo paesino chiamato Selkirk; loro vivono in una grande campagna che si affaccia su un fiume in cui amano pescare. Qui abbiamo portato sempre Leo e Pippet, i due cani di famiglia che adorano giocare nell’acqua e nuotare!

Infine, più volte mi hanno portato a sciare in un bellissimo parco che si trova sul confine con l’Ontario; qui abbiamo praticato “ice-fishing”, cioè pescare in un buco nel ghiaccio, e abbiamo fatto tantissime passeggiate intorno al lago ghiacciato!

La scuola in Canada

Per quanto riguarda il sistema scolastico è impossibile paragonare il metodo di studio della scuola italiana a quello dalla mia High School canadese!

A partire dagli esperimenti chimici fatti in laboratorio invece che solo sui libri, fino alle lezioni di fisica fatte nella neve dei parchi vicini. È evidente come la scuola canadese sia in grado di offrire un clima totalmente spensierato.
Inoltre, le interrogazioni orali non esistono e se qualcuno dovesse andare male, i professori fanno di tutto per farti recuperare prima della fine del semestre.

Anche il rapporto avuto con i professori è stato molto genuino; come ho detto, tutti sono stati molto disponibili e pronti ad aiutare soprattutto gli Exchange Students!

I risultati ottenuti alla fine della mia esperienza

Sono consapevole di come questo semestre in Canada mi abbia totalmente cambiato. Il mio modo di vedere le cose è diverso, per non parlare di come mi sia più facile intrattenere conversazioni in inglese.

Sono più flessibile e mi adatto facilmente, non ho più paura di buttarmi in determinate situazioni, ho rivalutato quali sono le mie priorità e i miei obiettivi e sono uscito dalla mia “comfort-zone”!

Vivere con una famiglia che non conosci ti mette di fronte a nuove abitudini e nuove regole, obbligandoti ad affrontare anche l’imprevisto; non sempre tutto quello che avevo in Italia e che ho sempre ritenuto scontato mi si è presentato davanti agli occhi, al contrario queste difficoltà sono state un’occasione per migliorare me stesso e maturare sotto molteplici aspetti.

Sei nata/o nel 2005?

Con le Carta della Cultura Giovani e del Merito puoi ricevere due buoni dal valore di € 500 ciascuno per la tua vacanza studio o un corso di lingua all'estero.

Scopri di più

Un semestre in Canada: l’esperienza di Alessandro
Torna su
test di inglese

Test di Inglese online

Scopri ora il tuo livello di conoscenza dell'inglese con il nostro test on-line.
Risultato immediato con indicazione del livello di inglese secondo il CEFR.

Fai il test
test di spagnolo

Test di Spagnolo online

Conosci il tuo livello di conscenza della lingua spagnola?
Scoprilo ora con il nostro test online gratuito.

Fai il test